TOP
piatto unico

“Il piatto unico: un modo sano, comodo e veloce di mangiare”

 

 

piatto unicoChi mi segue sul mio blog da un po’ di tempo lo sa già: amo il piatto unico.

Trovo infatti che sia un modo semplice, pratico e sano di mangiare. Oltretutto anche economico.
Ho iniziato a porre più attenzione alla mia alimentazione nei periodi di dieta: ho iniziato con il classico primo a pranzo e secondo a cena. Ricco di verdure, in entrambi i casi. Poca carne, ancora meno carne rossa, tanti legumi e tantissima verdura. Pochi anche i formaggi: per via dei grassi, e del mio colesterolo che tende pericolosamente verso l’alto alla minima distrazione. Poi ho continuato perfezionandomi senza saperlo con veri e propri piatti unici integrando man mano tutti i nutrienti secondo le corrette proporzioni ad ogni pasto: piatti sani e nutrienti, organizzando così la mia alimentazione quotidiana per regalarmi poi pranzi festivi e vacanzieri senza sensi di colpa.

Per questo, non appena ho sentito parlare del progetto #casadivita , a cura di Despar, basato proprio sul principio del *piatto unico* sono rimasta colpita e sono andata a curiosare.

Un ottimo strumento, per avvicinarsi in modo sano e non approssimativo a questo modo di mangiare che può essere riassunto in una semplicissima formula matematica: 50+25+25.

La regola fondamentale da seguire è cioè questa: un buon piatto unico è composto da 50% verdura e/ o frutta, 25% proteine animali o vegetali, 25% carboidrati (cereali integrali o patate). Il tutto completato da un po’ di olio extravergine di oliva o frutta secca o semi oleosi.

Insomma attraverso la lettura del sito potremo scoprire che il piatto unico migliora davvero la nostra alimentazione attraverso pochi passaggi, che possono essere riassunti così:

Sì a carboidrati, proteine e lipidi perché sono nutrienti indispensabili per la salute del corpo.
Le verdure sono le vere protagoniste di ogni tuo pasto e non un semplice contorno.
L’alimentazione è bella finché è varia: alterna il consumo tra proteine animali (pesce, uova e carne) e vegetali (legumi).
È grazie ai cereali nella loro forma integrale che puoi fornire tanta energia utile al tuo corpo.
Grazie all’uso sapiente dei grassi buoni puoi potenziare davvero il tuo stato di salute.

Questa la sintesi: se volete approfondire, non perdetevi questa guida scaricabile  e non perdetevi il resto del sito in cui troverete alcuni strumenti davvero interessanti. La sezione dedicata alla creazione del VOSTRO piatto unico, per esempio. O, ancora, la possibilità di creare un vero e proprio piano settimanale basato sui vostri piatti unici e di salvare le *vostre* ricette di piatti unici.

Insomma, un sito davvero interessante: caratterizzato oltretutto dalla possibilità di ascoltare gli articoli e non solo di leggerli (comodissimo, quando vado a passeggiare nel parco e invece avrei voglia di leggere: così faccio tutte e due le cose!).

Per capire meglio, non perdetevi questo video: il Dr. Filippo Ongarosicuramente vi spiegherà tutto meglio di quanto abbia fatto io e, soprattutto, vi metterà voglia di piatto unico… scommettiamo?


Buzzoole

Comments

comments

«
»

1 COMMENT

  • luisa on 4 luglio 2017

    Interessantissimo!

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.