TOP
focaccia facile

“Focaccia facile all’olio extravergine di oliva”

focaccia facile

Una focaccia facile perfetta per risolvere un problema che da un po’ abbiamo in casa.
Alla Belva piace la focaccia. Le piace tanto che la vorrebbe tutte le mattine a merenda, a scuola. Ma ha un problema, appunto, ereditato da me purtroppo: la tendenza ad ingrassare. E i pezzi di focaccia venduti al forno sono troppo grandi. E lei troppo golosa: non è capace di lasciarne manco una briciola. E manco di regalarne a qualche compagno di classe. Allora abbiamo deciso: merenda buona ma fatta in casa e divisa in pezzi di dimensione – e soprattutto calorie – “giuste”.

E domenica l’abbiamo preparata insieme seguendo una mia vecchia ricetta della focaccia genovese, ma usando una dose minore di olio e senza le caratteristiche fossette.

piega-a-tre-1-

Ha il vantaggio di non dovere essere impastata a lungo, ma di sfruttare le pieghe per dare corda all’impasto. Se non sapete di cosa sto parlando, niente paura… leggete qui e capirete tutto!

focaccia facile

Insomma: una focaccia facile, che più facile non si può!

 

Focaccia facile all'olio di oliva
Write a review
Print
Ingredients
  1. 500 gr di farina (io ho usato la Caputo blu)
  2. 7 gr di lievito di birra fresco,
  3. 3 cucchiai di olio,
  4. 7 gr ca. di sale ,
  5. acqua q.b. per preparare un impasto piuttosto morbido (circa 350 gr, nel mio caso),
  6. ancora olio (almeno 50 grammi)
  7. sale grosso per la cottura e la superficie
Instructions
  1. Sciogliete il lievito in un 50 gr di acqua , unitevi un pochino di farina fino ad avere un impasto fluido ma omogeneo, coprite e lasciate riposare almeno 1/2 ora. Mettete quindi la farina sulla spianatoia, aggiungete il resto degli ingredienti e impastate fino ad avere un'impasto che sia morbido, elastico e non si attacchi alla spianatoia.
  2. Lasciate quindi riposare una mezz'ora, al coperto, sotto una ciotola rovesciata, e procedete con una piega a 3, come nella foto.
  3. Lasciate riposare, sempre al coperto, e procedete con una seconda piega.
  4. Lasciate quindi lievitare fino al raddoppio. Intanto, prendete un foglio di carta forno e coprite il fondo della teglia che intendete usare per la cottura e ungetelo abbondantemente d'olio. Rovesciate quindi l'impasto lievitato sul foglio e schiacciatelo con le mani, in modo che sia piuttosto sottile. Poi, se volete fate con le dita le caratteristiche "fossette" infilando le punta nella pasta e allargandole.
  5. Preparate un'emulsione di olio e acqua in parti uguali e cospargere la superficie della focaccia. Lasciare ancora, fino a quando l'impasto non sia raddoppiato, e infornate in forno già caldo (250 gradi circa).
SCATTI GOLOSI http://www.scattigolosi.com/
Un lavoro abbastanza facile, insomma. Peccato solo che sia piaciuta anche alle amiche e che domeniche ci tocchi immpastare in doppia dose… 😉

Comments

comments

«
»

9 COMMENTS

  • Alice Azabel on 12 novembre 2012

    come darle torto? Pure io la vorrei tutti i giorni per merenda ^_^

  • artemisia comina on 29 gennaio 2012

    aspetto la versione con lievito madre; la bestia cresce in frigo e non so usarla 😉

  • Teresa De Masi on 26 gennaio 2012

    A me pare molto facile, e domenica faremo la versione al lievito madre… grazie a tutte!

  • Gioppa on 25 gennaio 2012

    anche io faccio spesso la focaccia…ormai qui non si compra quasi più alcun lievitato ;-p
    ciao

  • Tery on 25 gennaio 2012

    Avevo adocchiato questa focaccia già su facebook….e non vedevo l’ora di leggere la ricetta! Veramente splendida!

  • Mariabianca on 25 gennaio 2012

    Grazie per essere passata a trovarmi.Conoscevo già il tuo blog e sono da tempo tua sostenitrice.
    Le focacce casalinghe,se fatte bene,sono ben altro da quelle untuose comprate nei panifici.Ottima proposta,bravissima.

  • Gaia on 24 gennaio 2012

    Ci credo che sia piaciuta!
    Ha una faccia morbidissima!

  • PolaM on 24 gennaio 2012

    E’ un po’ che cerco la ricetta giusta per la focaccia e la tua mi sembra venuta benissimo. Provero’ la tua ricetta!

  • FrancescaV on 24 gennaio 2012

    questa la faccio per il marito, che son mesi che mi chiede una focaccia 🙂

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.