L’Emilia che non trema

terremoto-1 (1)

Rieccoci!
Unite e amiche come sempre, anzi di più! E’ bello constatare come un gruppo di donne, molte delle quali non si conoscevano fra di loro, col passare del tempo, diventi più di un gruppo di blogger: compagne con le quali scambiare un sorriso, una parola, qualcosa che vada al di là della cucina.
Ecco, questo è per noi adesso “Compagni di blogger”!!!

E perché no? Scambiare anche gli affanni che la vita quotidiana ci presenta. Non in ultimo la terribile esperienza del terremoto in Emilia.
Due di noi, io e Daniela, lo abbiamo vissuto in prima persona e abbiamo provato a raccontare un po’ delle tristezze che purtroppo vedevamo.
Io, per esempio, ho raccontato della la situazione del Centro di Terapia Integrata per l’Infanzia La Lucciola, che ho visitato alla ricerca – e nella speranza – di trovare un modo per dare sostegno.

lucciola1


Questo è il centro e come potete leggere qui svolge da trent’anni la funzione di offrire una risposta terapeutica efficace ai bambini/ragazzi con disabilità e le loro famiglie, non solo attraverso la riabilitazione, ma soprattutto cercando di costruire loro un percorso di vita spendibile nel futuro. Ecco quindi i laboratori, l’acetaia, la serra, un laboratorio di ceramica, un laboratorio di falegnameria, uno di musicoterapia ed un altro di attività grafico-pittorica.

Non solo: la lucciola e i suoi ragazzi hanno dato vita alla Lanterna di Diogene che è un punto di riferimento fondamentale di Slow Food in Emilia.

lanterna-10


Ebbene, QUESTA RICCHEZZA UMANA E’ STATA DICHIARATA INAGIBILE… ed ha bisogno di un aiuto finanziario da parte di tutti noi per poter ritornare ad occuparsi della vita di centinaia di persone che nella Lucciola sperano.

Esattamente come noi speriamo in voi.
lucciola
Lo sappiamo che in questo periodo di crisi è difficoltoso pensare alla solidarietà e che chiunque, leggendo, vorrebbe mandare la somma più alta possibile per aiutare questi ragazzini e le loro famiglie.

Tante volte ci diciamo “ma che faccio mando 10 euro, 15 euro? E’ inutile…” E’ invece no!! Anche un solo euro, regalato da tanti, rappresenta un tesoro che si accumula!

Ecco tutti i recapiti a cui poter far capo per effettuare la vostra preziosa donazione!

Donare il 5 xmille utilizzando questo numero: C.F. e P.I. 02243470362
Usare il conto solidarietà IBAN IT90P0200812932000102111630
Donare subito, ANCHE UN SOLO EURO, attraverso PayPal

E qui la pagina su facebook, dove poter seguire o rivolgervi per avere informazioni:


Tornando a noi…”Compagni di Blogger” ha deciso, nella maniera più umile possibile, di ricambiare i vostri “sorrisi” con la pubblicazione di ricette facenti parte della tradizione gastronomica dei luoghi colpiti dal sisma… ricette che, anche questa volta, saranno arricchite dai consigli del giornalista enogastronomico Luciano Pignataro, circa il loro giusto abbinamento al vino.
Vi porgiamo con immenso piacere il nostro nuovo calendario, confidando pienamente nella vostra generosità!
Lunedì 25: Io e Daniela
Martedì 26: Tinuccia e Caris
Mercoledì 27: Sara e Sonia
Giovedì 28: Assunta
Venerdì 29: Pasqualina

Comments

comments

One Response to “L’Emilia che non trema”
  1. fiOrdivanilla 23 giugno 2012

Leave a Reply