TOP

“MangiareMatera… un nuovo concorso, tutto lucano!”


“Ma allora che ci guadagni?”

“Ci guadagno”, disse la volpe, “il colore del grano”. 
Il colore del grano… voi, lo conoscete? Sicuramente sì, ma altrettanto sicuramente non lo conoscete quanto lo conoscono Giovanni, Gea e gli altri amici di Mangiare Matera. Loro, in mezzo al grano, sono di casa. Grano duro, per la precisione: immagino ne conosciate diverse qualità, quella più famosa è sicuramente il Senatore Cappelli, sempre complicato da trovare ma che  in Lucania rappresenta uno dei grani più pregiati e utilizzati. E che, se avete partecipato ad IoChef avete anche assaggiato in una delle sue “forme” più note: il pane di Matera.

Oggi, grazie al concorso organizzato da Mangiare Matera, riservato ai possessori di un blog di cucina e residenti in Italia, potrete conoscerlo ancora meglio. Se deciderete di partecipare, infatti – ma fate in fretta, i posti sono solo ottanta! –  riceverete una serie di assaggi di prodotti a base di grano duro…

1 kg semola
1 kg rimacinata
1 kg pane
1 sacchetto grano duro senatore Cappelli
3 pacchi pasta
1 pacco di friselle di semola

… con cui dovrete preparare delle ricette (almeno una, ma più ricette pubblicherete sui vostri blog, più possibilità di vincere avrete).

Potrete scegliere tra 4 categorie, e cioè:

– primi  (ovviamente, anche pasta fatta a mano)
– secondi
– dolci
– lievitati

Tra tutte quelle inviate, ne verranno scelte 4 per categoria (i classici “primo, secondo,  terzo e quarto  premio” insomma) – quindi SEDICI in totale – che verranno premiate nell’ordine con:

Primo premio
– 4 soggiorni a Matera in camera singola o doppia (nel senso che ovviamente potete venire accompagnati da un’altra persona) per due notti, due pensioni complete, il 13 e 14 dicembre Nel caso vinciate e non potete essere a Matera in questa data, il soggiorno sarà sostituito da un mega cestino di prodotti Mangiare Matera ed una forma di pane da 10kg.

Secondo premio
–  4 timbro del pane personalizzato, realizzati da Massimo Casiello (di cui ho parlato qui, ricordate?) appositamente per voi.

Terzo premio
– una forma di pane di Matera da 5kg

Quarto premio
– cestino di prodotti MangiareMatera e Vero Lucano

matera

Le regole? Eccole.
1) segnalate la vostra partecipazione attraverso un commento a questo post ;

2) prelevate il banner  del concorso ed inseritelo nella barra laterale del vostro blog e – al momento della pubblicazione – nel post che conterrà la vostra ricetta (con link a questo post:). Se, come ci auguriamo, parteciperete con più di una ricetta, il banner andrà messo in ogni post.

3) condividete, nelle vostre bacheche personali di facebook e  pagine fans dei vostri blog  questo post e annunciate la vostra partecipazione tramite twitter,  e diventando  fan della pagina facebook di Mangiare Matera;
4) mandate una mail a concorso.senatore.cappelli@gmail.com  contenente il nome del blog e tutti i dati necessari (compreso numero di telefono) per la spedizione dei prodotti. La mail – il cui orario di invio deciderà l’ordine delle ammissioni al concorso – dovrà contenere anche la liberatoria al trattamento dei dati di cui scrivo in fondo. Attenzione: non saranno presi in considerazione blog creati oggi (ebbene sì, è successo anche questo) o aggiornati raramente e solo in occasione di concorsi o eventi simili.
Una volta ricevuto il pacco con i prodotti (se vi fa piacere, non è obbligatorio) fotografatene il contenuto  e raccontate del concorso linkando il blog di Mangiare Matera. Poi, preparate i vostri piatti e fotografateli.

Poi, nell’ordine:

1) pubblicate la ricetta sul vostro blog (se deciderete di partecipare con più ricette, ovviamente pubblicherete un post per ogni ricetta) e linkatela poi dai vostri account social usando l’hashtag #MangiareMatera

2)  completatela con il banner di Mangiare Matera ed il link a questo post

3) condividetela sulla pagina Fan di Mangiare Matera.

4) segnalatemi con un commento nel blog il link (altrimenti come facciamo a sapere che avete pubblicato?) in modo che io possa passare a controllare la regolarità della pubblicazione.

Il tutto, entro e non oltre il 20 novembre 2013. Il giorno 28 novembre saranno comunicati i 16 vincitori. 
Inoltre, le migliori ricette, a giudizio insindacabile della giuria (che valuterà *al buio*, nei modi in cui vi spiegherò prossimamente, saranno utilizzate per realizzare un ricettario divulgativo che sarà distribuito gratuitamente per promuovere l’utilizzo del grano duro. Con la partecipazione al concorso si accetta di essere inseriti in tale pubblicazione, che avverrà con il patrocinio della Gestione Commissariale ex Agensud del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
Per cui, cosa aspettate? Iniziate a pensare alla vostra ricetta… Matera e il suo grano vi stanno aspettando!
Magari non vincerete, ma sicuramente guadagnerete il colore del grano.

Ps. alla mail, aggiungete per cortesia la seguente LIBERATORIA. (copiando e incollando il testo sottostante)

Il/la sottoscritto/a __________________________________________________________ 
nato/a ___________________________________________ il _____________________, 
C.F. ____________________________________________________________________ 
con la presente, ai sensi degli articoli 13 e 23 del D.Lgs. 196/2003 (di seguito indicato 
come “Codice Privacy”) e successive modificazioni ed integrazioni, 
AUTORIZZA 
la società Vero Lucano srl via Passarelli 139b 75100 Matera
al trattamento, anche con l’ausilio di mezzi 
informatici e telematici, dei dati personali forniti dal sottoscritto; prende inoltre atto che, ai 
sensi del “Codice Privacy”, titolare del trattamento dei dati è Società sopra citata e 
che il sottoscritto potrà esercitare, in qualunque momento, tutti i diritti di accesso ai propri 
dati personali previsti dall’art. 7 del “Codice Privacy” (ivi inclusi, a titolo esemplificativo e 
non esaustivo, il diritto di ottenere la conferma dell’esistenza degli stessi, conoscerne il 
contenuto e le finalità e modalità di trattamento, verificarne l’esattezza, richiedere 
eventuali integrazioni, modifiche e/o la cancellazione, nonché l’opposizione al trattamento 
degli stessi).

Autorizza inoltre la pubblicazione di ricette e foto sul sito Mangiare Matera (ovviamente con nome autore e link al blog)

Comments

comments

«
»

318 COMMENTS

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.