Colazione polacca: Brioche alle mele e al sidro, con chips di mela

colazione polacca, le mie ricette per il contest presto sul blog

Come forse avete già letto, sono tra i 10 blog scelti per partecipare al concorso #Poland Expo Milano 2015.
La partecipazione a questo concorso prevede la preparazione di cinque diverse portate da preparare con prodotti che abbiamo ricevuto direttamente dalla Polonia, tra i più rappresentativi della cultura gastronimica del paese.

La prima tappa è dedicata alla colazione: queste, le mia proposte.

Una premessa: uso il plurale perché per quanto mi riguarda la colazione non può essere composta da una sola preparazione. Amo accostare dolce e salato, frutta ma anche formaggi e salumi,  e mi piace che questo pasto sia il più importante della giornata. Sia dal punto di vista del contenuto nutrizionale, sia da quello della capacità di predisporre al sorriso e al buon umore.
Per cui, per la mia colazione di gusto polacco ho  scelto tre preparazioni.

– Una dolce, la brioche con crema di mele polacche e riduzione di sidro, con chips di mela
– una salata: Panini al formaggio Oscypek, salamini, cipolle, paprika dolce e olio di  camelina
– una specie di pasticceria salata, ispirata come forma alle cassatelle di ricotta siciliane ma preparate con formaggio Bryndza e miele.

Questo il risultato.

 

Ed ecco le ricette.

Brioche alla creme di mele al sidro echips di mela 

L’ispirazione è la brioche siciliana classica con il tuppo,  quella da granita. Che ho voluto rendere particolare dandole una forma ispirata alla treccia russa e farcendola di una crema di mele al sidro. Questo è poi anche l’ingrediente fondamentale della lucidatura, accoppiato con il miele. Per stasera, accontentatevi della ricetta della brioche. Le altre, domattina. In ogni caso, se vi piacciono, venite a curiosare sul sito del concorso, dove – se credete – potete anche votare la mia ricetta.

Brioche alle mele e sidro con chips di mela

brioche alle mele

Ingredienti della brioche

Impasto

250 g farina Manitoba

40 g  zucchero
40 g burro
5 g sale
3 g di lievito di birra
90 di latte freddo
5 g di miele
1 uovaCrema di mele
1 kg di mele
200 g di zucchero
1 bichiere di sidro
1 ucchiaio di mieleRiduzione di sidro per la lucidatura finale
250 g di sidro
1 cucchiaio di miele
 
 Preparazione dell’impasto della brioche
Nella ciotola della planetaria mettere la farina, il miele e il lievito di birrao sciolto con una parte di latte.
Lavorare l’impasto aggiungendo un po’ per volta l’uovo sbattuto.
Continuare ad impastare aggiungendo tutti gli ingredienti  – il latte va aggiunto un po’ per volta, lasciandone da parte un po’ per sciogliere il sale, che va aggiunto verso la fine dell’impasto – per una decina di  minuti.
Aggiungere  il sale  sciolto in po’  di latte, e impastare ancora qualche minuto.
Aggiungere quindi il burro, tagliato a pezzettini, un po’ per volta, aspettando che questo sia perfettamente assorbito dall’impasto prima di ogni ulteriore aggiunta.
L’impasto sarà pronto quando apparirà   molto elastico,e  tirando tra le dita un po’ di impasto si formerà un velo senza strapparsi.
Sistemare l’impasto in una ciotola capiente ben imburrata e mettere a lievitare coprento con pellicola trasparente  fino a quando non sarà triplicato di volume.
 
Mentre lievita, preparare la crema di mele e la riduzione di sidro.
Sbucciare le mele e tagliarle a pezzettini piccoli. Sistemarle in un tegame insieme allo zucchero e il sidro e mettere a cuocere a fuoco basso  per una trentina di minuti almeno,  controllando che la temperatura non superi i 100 gradi (lo zucchero non deve assolutaemnte caramellare). Mescolare spesso, in modo da aiutare le mele a sfaldarsi. Quando queste appaiono ben cotte, ridurle in crema con un frullatore ad immersione e far raffreddare.
Preparare quindi la riduzione di sidro mettendolo in un tegamino insieme al miele e farlo cuocere  fuoco basso fino a quando non si sia ridotto ad un terzo del volume.Una volta lievitato l’impasto, rovesciarlo sul tavolo e stenderlo – senza impastare – in modo da dargli una forma rettangolare. 
Spalmarvi sopra la crema di mele e formarlo nel modo desiderato.
Sistemarlo quindi in una teglia coperta di carta forno e lasciare lievitare una trentina di minuti.
Infornare a 200 gradi circa e cuocere fino a quando la brioche non si presenta ben dorata.
Una volta estratta dal forno, spennellare finchè è ancora molto calda con la riduzione di sidro. Prima di servire , decorare con chips di mela*.
 
*Le chips di mela si preparano il giorno prima, semplicemente tagliando a fettine sottili delle mele e sistemandole su una gratella  e infornandole a 50 gradi per almeno una notte lasciando il forno leggermente aperto (basta il solito cucchiaio di legno infilato  nella chiusura).

Eccola in sezione, con una precisazione: mi hanno mandato poche mele, per cui ho fatto con quello che potevo. Ma le dosi che ho indicato sono equilibrate, e consentono di ottenere una maggiore quantità di ripieno.

brioche mele

 

Le altre due ricette Le trovate quiPANINI AL FORMAGGIO OSCYPEK, SALAMINI, CIPOLLE, PAPRIKA DOLCE E OLIO DI CAMELINA

  e qui:  CASSATINE SEMIDOLCI DI FORMAGGIO BRYNDZA, PANNA ACIDA E MIELE „PODKARPACKI”

.

. Intanto, se vi va di dare un’occhiata alla ricetta completa, potete andare qui, dove avrete anche la possibilità di votare la mia preparazione. 
Grazie a chiunque deciderà di farlo.Vi è piaciuto quello che avete letto? Se sì, lasciateci un commento e – magari – condividetelo sui vostri social! Sarà il modo migliore di dirci grazie e per spingerci a continuare a offrirvi post sempre più interessanti!

Grazie sin d’ora a chiunque deciderà di farlo!

Comments

comments

Leave a Reply