TOP

“La gestione di un profilo Twitter: prima parte, rimuovere i contatti inutili”

twitter-duck-follow-me2

 

Ieri ho provato a indicare le prime mosse da seguire per chi è appena arrivato su Twitter e avevo chiuso dicendo che esistono degli strumenti per gestire il vostro profilo twitter mantenendo il rapporto following/follower bilanciato.

Ovviamente, e lo sottolineo, bilanciato non significa necessariamente paritario: non è detto cioè che i following (le persone che seguiamo) debbano essere necessariamente in numero pari ai follower (le persone da cui siamo seguiti). Twitter cioè non va usato come Facebook: le relazioni non sono simmetriche come quando si chiede e si ottiene una amicizia. Su Twitter ci sono i Follower che sono quelli che visualizzano i nostri aggiornamenti e i Following i cui tweet formano la nostra Time Line. In quale rapporto quantitativo debbano esistere coesistere queste due categorie, dipenderà dalla scelta individuale di ognuno di noi.

Un rapporto bilanciato tra following e follower vuol dire quindi un rapporto che corrisponda alla nostra idea di presenza su twitter. Faccio un esempio: io non sopporto quelli che ti aggiungono per poi toglierti non appena tu li aggiungi a tua volta. Mi sembrano strategie da quattro soldi, messe in atto da chi pensa che essere influencer voglia dire avere molti seguaci seguendo poche persone.

Un esempio? Eccolo. Cancellazione ricevuta dopo 48 ore. 🙂

Clipboard01

 

Io onestemente non credo che sia una strategia vincente ma è questione di punti di vista. Quello che mi preme sottolineare è che esistono strumenti che servono proprio a questo, a controllare chi ha smesso di seguirti e da quando, e che secondo me sono utilissimi per mantenere una bacheca personale popolata solo da persone con cui abbiamo uno scambio vero (e che non ci usano solo per fare numero, insomma).

il mio preferito è JustUnfollowè un sito web ma  anche una applicazione su Google Play  e anche per Apple. che consente non solo di controllare il numero dei following e dei follower ma anche  di essere immediatamente avvisati quando ci sono persone che smettono di seguirci (beccando quindi al volo i furbetti del cinguettìo) offrendo anche  la possibilità di inserirli in una “whitelist” e una “blacklist.”

Come si accede a JustUnfollow?

Semplice, attraverso il proprio profilo twitter. Si autorizza la app (sia on line che su smartphone) e il gioco è fatto.  Vi ritroverete in un ambiente composto da diverse schede. Nella prima in alto potrete vedere chi non vi segue e – se volete, eliminarlo al volo premendo sul tasto MENO.

Clipboard03

Nella seconda scheda, invece, potete vedere il numero dei vostri fan (quelli che vi seguono ma che non sono seguiti da voi): premendo sul tasto PIU’ inizierete a seguirli

Clipboard04

Il più interessante a mio parere è questo, dove potrete vedere chi ha smesso di seguirvi da poco ( e meditare se eliminare a vostra volta, premendo sul tasto MENO).

Clipboard05

Utilissima anche la scheda relativa agli  Inactive Following in cui potremo controllare gli account che seguiamo che non hanno twittato negli ultimi tempi (cancellandoli al volo, se riteniamo che sia il caso).

Ecco io credo che conoscere questo strumento sia fondamentale per mantenere un profilo pulito e libero da contatti praticamente inesistenti, che non ci portano alcun beneficio. Che ne pensate?

Vi ricordo che su Twitter io sono @TeresaDeMasi, per cui – se vi va – potete entrare in contatto con me anche di là… vi aspetto!

 

Comments

comments

«
»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.