TOP
ricetta del limoncello

“La ricetta del Limoncello della Fattoria Terranova di Sorrento”


Che io abbia una passione per la Campania e per la Costiera, si sa. E che abbia una passione per i prodotti di questa terra, si sa pure questo.
Soprattutto i limoni: vi ho già raccontato in passato dei limoni della costiera amalfitana. Quello che però in quel post non vi dicevo è che un limone altrettanto buono è quello coltivato nel versante sorrentino della costiera. 
Anche lì, limoneti da visitare e agrumi da gustare. E limoncelli da bere: al bar, davanti al mare.

E allora, perché non provare a farlo in casa? Non è difficile, basta solo trovare i limoni giusti: ovviamente, di Sorrento.

Eccovi la ricetta del limoncello, assolutamente affidabile e garantita dato che viene da chi di limoncello ne capisce, producendolo direttemente.

LA RICETTA DEL LIMONCELLO

Ingredienti:

    • 8 limoni
    • 1 lt di alcool a 95° 
    • 1 lt di acqua
    • 700 gr di zucchero

Procedimento

La prima cosa da fare è lavare in modo molto accurato i limoni e spazzolarli. In questo modo sarà possibile eliminare ogni impurità, anche nel caso di eventuali trattamenti con pesticidi.Sbuccia poi i limoni.

Le bucce del limone devono essere inserite in una brocca che avrai precedentemente riempito con circa 700 cl di alcool. Il tutto deve essere lasciato a riposare per un mese, scegliendo un luogo che sia asciutto e che sia soprattutto buio.

Ovviamente la brocca deve essere coperta. Il consiglio è di scegliere un armadietto e di coprire la brocca con un semplice panno in cotone.

Trascorso il mese di riposo prendi un pentolino in cui andrai a versare l’acqua e lo zucchero. Accendi il fuoco.

Una volta raggiunta l’ebollizione spegni il fornello e lascia raffreddare. Lo sciroppo così ottenuto deve essere aggiunto al liquido della brocca, un liquido che avrà ormai raggiunto un bel colore giallo e un profumo di limone davvero meraviglioso.

Aggiungi anche i rimanenti 300 cl di alcool.

La brocca deve essere poi messa nuovamente a riposare, questa volta per ben 40 giorni.

Trascorso questo ulteriore periodo di riposo il liquore così ottenuto deve essere filtrato in modo da eliminare tutte le bucce del limone.

Imbottiglia il Limoncello e riponilo in freezer in modo da poterlo servire ben ghiaccio alla prima occasione.

ricetta del Limoncello

Il procedimento è certamente lungo ma non è affatto complicato e potete provarci in tutta tranquillità. Però se proprio non trovate il coraggio di provarci, oppure non trovate i limoni giusti, affidatevi tranquillamente a chi lo produce da sempre.  Un limoncello è un piacere, e deve essere buono. Non accontentatevi di quelli industriali, che più che ad un liquore assomigliano ad un detersivo.  E se vi è capitato di assaggiarne, sapete che non sto scherzando!

«

1 COMMENT

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.