Crema di burro alla nocciola

Crema di burro alla nocciola
Questa crema di burro alla nocciola è dedicata, in modo particolare, a chi pensa che la crema al burro sia pesante al gusto: troppo dolce e stucchevole, ed inadatta a dolci buoni e non solo belli. Già, questa crema  è non solo facile, ma OTTIMA. Perfetta per farcire bignè, cannoncini, o – come ho fatto io, seguirà ricetta – il tronco di Natale.
L’ispirazione, la crema delle deliziose pubblicata da rimmel nel forum di gennarino. Per chi non le conoscesse, le deliziose sono un dolce della pasticceria classica napoletana: due dischi di pasta frolla che racchiudono al centro una crema al burro alla nocciola di ispirazione francese (non dimentichiamo che a Napoli la cucina “nobile” la portarono i monsu’, e con lei la pasticceria).
Io, ho un po’ modificato la ricetta di rimmel: innanzitutto, non avendo a disposizione pasta di nocciola, ho utilizzato la Novi che trovo in ogni supermercato e che preferisco ad altre creme per la qualità dei suoi ingredienti. Ho poi scelto burro di panna fresca (il burro, comunque, è facile anche da fare in casa nel caso non se ne trovi di qualità adatta) ed ho ridotto la quantità di burro e zucchero aumentando quello della crema di nocciola. Insomma, ho proceduto così.
250 gr di crema pasticcera (ancora tiepida)
10o gr.di zucchero a velo vanigliato naturalmente,
180 gr.di burro morbido,
4 cucchiai di crema Novi.
Innanzitutto, ho montato il burro con lo zucchero lavorandolo con le fruste elettriche fino a quando non è diventato ben spumoso. Poi, ho mescolato questo alla crema tiepida e, alla fine, ho incorporato la crema di nocciole.
Tutto qui. Il difficile è metterla in frigo a rassodare in attesa dell’utilizzo: soprattutto, se si commette l’errore di assaggiarla….

Comments

comments

10 Responses to “Crema di burro alla nocciola”
  1. Anonymous 21 marzo 2014
    • Teresa De Masi 21 marzo 2014
    • Anonymous 22 marzo 2014
  2. Teresa De Masi 29 dicembre 2011
  3. Fabiana 28 dicembre 2011
  4. Teresa De Masi 28 dicembre 2011
  5. milena 28 dicembre 2011
  6. Anonymous 28 dicembre 2011
  7. Tery 28 dicembre 2011
  8. Fabiana 27 dicembre 2011

Leave a Reply