Zuppa inglese alle fragole in bicchiere

zuppa inglese alle fragole

 Ovviamente, questa non è la classica zuppa inglese. Magari, da lontano – da molto lontano – richiama la versione napoletana con le amarene. Solo che le amarene al mercato ancora non ci sono e non potevo rinviare la preparazione di questo dolce. Già: perché questo non è un dolce qualsiasi ma il dolce che ho preparato per #ricetteimpossibili, il contest della Moulinex di cui vi avevo parlato qui.

Ieri, la serata di Firenze, cui ho partecipato con questo dolce (preparato con Daiana, una delle vincitrici del contest).  Che anche se non ha vinto – ha vinto Sandra in coppia con Jacopo, e con noi c’erano Laura, Martina, Elisabetta e Azzurra – mi è piaciuto moltissimo. Denso di sapori come deve essere un dolce in bicchiere, capace di offrire ad ogni assaggio una sfumatura diversa di sapore grazie all’incontro tra i diversi ingredienti che lo compongono.

Non è neanche difficile, anzi. Se non si fanno i savoiardi in casa – che però non sono poi più complicati di un pan di spagna – è anche molto veloce. Basta fare una crema pasticcera. arricchirne metà con del cioccolato fondente, e una marmellata di fragole. E poi riempire il bicchiere a strati alterni. 

Questa la preparazione con il  Cuisine Companion Moulinex. Ovviamente, se non lo possedete, potrete preparare la zuppa in modo classico accompagnandole con fragole cotte in tegame, a temperatura medio alta, e mescolate per tutto il tempo.

Zuppa inglese alle fragole in bicchiere

Ingredienti

6 tuorli
80 g zucchero semolato
500 g latte intero
60 g di amido di riso
70 g cioccolato fondente 70% di cacao) 
1 bacelli  di vaniglia 
1 pizzico di sale
buccia grattugiata di mezzo limone non trattato
200 g biscotti savoiardi 
100 g circa di liquore alchermes
 
Per la salsa alla frutta: 500 gr di fragole.  100 gr di zucchero, 1 baccello di vaniglia, un limone non trattato
 
Per decorare; una stecca di vaniglia, ,zucchero a velo, foglioline di menta, buccia grattugiata di mezzo limone,  50 grammi di amaretti (da sbriciolare e sistemare sulla zuppa)
 
 
Preparazione della crema
Montate la farfalla per montare nella ciotola del Moulinex Companion
Versate l’amido, lo zucchero, i tuorli e il limone nella ciotola 
Accendete il Cuisine Companion Moulinexa velocità 5 per 1 min e fate partire.
Dopo 30 sec. iniziate a versare il latte dal tappo superiore fino ad ottenere una pastella liquida ma omogenea. Questa operazione serve per non creare grumi.
Impostate il Cuisine Companion Moulinex su  cottura lenta e fare cuocere 12 minuti a velocità 4 a 90 gradi. Una volta pronta la  crema, pesarne 300 gr e metterla via. Aggiugete  il cioccolato alla crema rimanente e fate andare uno-due minuti alla stessa temperatura di prima, per preparare la crema al cioccolato.
 
Intanto pulite le fragole e  tagliarle in quattro pezzi ognuna.
 
Quando è pronta la crema al cioccolato, svuotate il cestello e lavatelo per  preparare la salsa di fragole. Mettete  le fragole nel cestello insieme a 100 g i zucchero, la buccia di mezzo limone e i semi di una bacca di vaniglia. Avviate la lenta cottura a velocità 1 per 10 minuti a 130 gradi
 
marmellata di fragole
Una volta pronte, separate i pezzi di fragole dal succo ed usate questo per preparare la bagna per i savoiardi, aggiungendo i 100 g di alchermes. 
 
Montate il dolce nella ciotola monoporzione partendo da uno strato di savoiardi, abbondante bagna, uno strato di cioccolata e uno di fragole cotte. Completate con buccia di limone grattugiata e  fate un altro strato con crema gialla. Decorate  infine con una fragola tagliata a ventaglio, amaretti sbriciolati grossolanamnte tra le dita e spolverate di zucchero a velo, aggingendo infine  una fogliolina di menta e un pezzetto di baccello di vaniglia.
 
Ps. scusate la foto da cellulare, ma ero andata per cucinare e non per fotografare. 🙂E non perdetevi gli altri piatti. Sandra innanzitutto, che ha vinto, ma anche Laura e Martina.
 

 Vi è piaciuto quello che avete letto? Se sì, lasciateci un commento e – magari – condividetelo sui vostri social! Sarà il modo migliore di dirci grazie e per spingerci a continuare a offrirvi post sempre più interessanti!

Grazie sin d’ora a chiunque deciderà di farlo!

Comments

comments

3 Responses to “Zuppa inglese alle fragole in bicchiere”
  1. Pingback: Zuppa inglese alle fragole | Ricetta 26 marzo 2016
  2. Martina 26 maggio 2015
    • Teresa De Masi Teresa De Masi 26 maggio 2015
  3. saltandoinpadella 22 maggio 2015

Leave a Reply