TOP
Biscotti da colazione all'ammoniaca

“Biscotti da colazione all’ammoniaca per il Santa Lucia”

biscotti_ammoniaca-3
 
Parlando di bambini, la data di oggi – 13 dicembre, Santa Lucia – dovrebbe raccontare di sensazioni come gioia e speranza. Gioia perchè oggi è giorno di sorprese e di regali; speranza perchè la festa di oggi altro non simboleggia che la fine della notte e la rinascita del mondo e della vita. Tradizione vuole infatti che oggi sia il giorno più corto dell’anno: da domani, inizia il processo inverso. E le giornate torneranno ad allungarsi.
Santa Lucia, per tutti quelli che hanno occhi
e gli occhi e un cuore che non basta agli occhi…
Per i bambini del Santa Lucia, e soprattutto per le loro famiglie, la data di oggi è invece fatta soprattutto di paura e preoccupazione per il loro futuro. Il 31 di dicembre, infatti, se la Regione Lazio non assicurerà i fondi necessari per il suo funzionamento, l’ospedale chiuderà. Anche se è considerato una delle “eccellenze” italiane invidiateci da tutto il mondo. E, soprattutto, anche se la sua attività resta, per molti bambini, l’unica speranza di conquista una vita “normale”.
Per gli amici che vanno e ritornano indietro
e hanno perduto l’anima e le ali.
Non so cosa accadrà in questi pochi giorni che ci separano da questa scadenza ma oggi vorrei fermarmi un attimo per augurare ai bambini del santa Lucia che anche la loro notte finisca presto. E che la vicenda dell’ospedale Santa Lucia possa arrivare ad una felice soluzione. E che, soprattutto, loro possano riprendere in fretta il loro viaggio di speranza.
Santa Lucia, il violino dei poveri è una barca sfondata
e un ragazzino al secondo piano che canta,
ride e stona perchè vada lontano…

fa’ che gli sia dolce anche la pioggia delle scarpe.

 

 
Ingredienti
250 gr di farina 00
250 gr di farina di grano duro
100 gr  burro
150 gr zucchero
90 gr di latte
2 uova
6 gr di ammoniaca per dolci
un po’ di liquore, o di vaniglia, o di scorza di un limone o di un’arancia
zucchero per ripassare i biscotti, prima della cottura
Procedimento
Impastate gli ingredienti come una pasta frolla, sciogliendo l’ammoniaca nel nel latte. Fate riposare per circa mezz’ora.
Formate dei bastoncini larghi quanto un pollice e lunghi più o meno il doppio e passateli nello zucchero. Infornateli quindi su teglia antiaderente a 180 gr per 30 minuti.
Perfetti per la colazione, inzuppati nel latte. Per festeggiare ogni giorno il sorgere del sole, lasciandoci alle spalle…
… la nostra paura del buio e della fantasia.
Come spero accada presto per i bambini del Santa Lucia.
Ps. da leggere ascoltando possibilmente questa in sottofondo.

Comments

comments

«
»

4 COMMENTS

  • Tiziana on 9 febbraio 2012

    Vado a impastare! Grazie Teresa!

  • Dada on 14 dicembre 2011

    Bellissimo post Teresa, mi hai fatto commuovere! Questi biscotti piaceranno di sicuro anche al mio piccolo Tommaso:)

  • caris on 13 dicembre 2011

    Ecco..io volevo trattenermi, ma qui mica è facile! se c’è anche la colonna sonora non commuovermi è impossibile! grazie per le tue parole splendide! (e per la ricetta che è sempre da segnarsi!)

  • Assunta on 13 dicembre 2011

    Aspettavo questo post, sapevo che sarebbe stato bellissimo leggere le tue parole!
    I biscottoni poi, sono una meraviglia!!

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.