TOP

“Giovanni Rana e il Banco alimentare: una scelta di solidarietà a tavola”

Avete sentito della nuova edizione dell’iniziativa del pastificio Giovanni Rana? Dal 14 novembre 2016 al 15 gennaio 2017 per ogni confezione della gamma Duetto venduta il pastificio donerà una confezione di Pasta Ripiena al Banco Alimentare.

L’obiettivo di questa operazione è molto semplice: donare oltre un milione di piatti di pasta fresca alle famiglie in difficoltà

1-immagine-post-xyz

Non è la prima volta che il pastificio Rana sostiene il Banco Alimentare. Già negli ultimi mesi dell’anno scorso infatti un’iniziativa analoga ha dato gandi risultati – documentati da ocumentate e certificate da IRI, che rileva le vendite settimanali nella Grande Distribuzione.

– Oltre 2 milioni di piatti di pasta fresca donata
-20 sedi e 300 persone della rete Banco Alimentare coinvolte
– 950 pallet consegnati con 33 trasporti
– Più di 7.500 strutture caritative territoriali incluse nel progetto, distribuite nelle 20 Regioni italiane
– oltre 300.000 famiglie raggiunte
– 1.300.000 le persone che hanno ricevuto i prodotti Giovanni Rana.

Il Pastificio Rana, fondato all’inizio degli anni ’60, ha avuto negli ultimi anni successi straordinari dal punto di vista commerciale e Giovanni Rana ha scelto questo modo per “esprimere la nostra gratitudine agli italiani e farlo con quello che sappiamo fare meglio, la pasta“. L’idea di Giovanni Rana è di riuscire in questo modo a “restituire a tante persone l’orgoglio di mettere un piatto di pasta a tavola nella propria casa, preparato nella propria cucina“.

Una scelta che lo stesso Giovanni Rana ha spiegato come legata a vecchi ricordi, soprattutto a quello dello sguardo degli sfollati dai bombardamenti nel basso veronese (nel corso della seconda guerra mondiale) la sofferenza dovuta alla fame hd lo spinge ancora oggi a cercare di trovare un mod di dare un contributo alle famiglie che non hanno le risorse economiche necessarie per vivere in modo dignitoso.

E a trasformare ogni scelta d’acquisto in una scelta di solidarietà.

Buzzoole

Comments

comments

«
»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.